Migliori biberon per bambini

Tra gli accessori che ogni mamma deve portare sempre con sé, soprattutto nei primi mesi di vita del neonato, il biberon per bambini è sicuramente uno di quelli più importanti. Qualsiasi sia il tipo di nutrimento (latte tirato dalla mamma o latte artificiale) l’utilizzo del biberon è un aspetto fondamentale nello svezzamento e nella crescita del bambino. Per questo motivo va scelto con cura e attenzione, tenendo in considerazione gli aspetti principali da valutare. Scopriamo quali sono.

Come scegliere il biberon per il neonato

Se pensate che scegliere un biberon per bambini sia una cosa semplice vi sbagliate. Anche solo l’alto numero di modelli e versioni disponibili dimostra come non esista una scelta univoca.

• materiale;
• età;
• forma;
• grandezza;
• versatilità.

Il materiale

Il primo aspetto da considerare nella scelta di un biberon per bambino è sicuramente il tipo di materiale. Questo incide su tanti altri fattori, tra cui la resistenza e la praticità d’utilizzo. È bene distinguere tra i materiali del contenitore e quelli della cosiddetta “tettarella”, ovvero l’estremità tramite la quale il bambino prende il latte. In commercio è possibile trovare biberon con contenitori in vetro o in plastica. Dal punto di vista della resistenza la plastica è nettamente migliore, in quanto i biberon in vetro si possono rompere e risultare pericolosi. Nello scegliere biberon in plastica è bene però accertarsi che non siano realizzati con il BPA o materiali che possono emanare delle sostanze tossiche. Altre alternative sono date dal lattice o dal silicone, ma sono più costosi e leggeri. Per la tettarella si può scegliere tra il silicone, il lattice o il caucciù. Il silicone è da preferire per la sua capacità di sterilizzazione, anche se è più frequente alle rotture, soprattutto quando nei bambini cominciano a crescere i denti. Con il lattice si ha una maggiore resistenza ma anche una maggiore esposizione ai batteri. Infine, con il caucciù, un materiale naturale, si ha una grande resistenza, ma anche un’elevata porosità.

L’età

Per quel che riguarda l’età i biberon per bambini si distinguono in tre step. Il primo è indicato ai neonati fino ai tre mesi, il secondo dai tre fino ai sei mesi e infine il terzo da sei mesi in su. Esistono anche versioni intermedie tra un biberon e un bicchiere che sono consigliati per i bambini che hanno compiuto già il primo anno di età.

La forma

Anche per quel che riguarda la forma sono disponibili diverse versioni. Generalmente essa dipende dall’età del bambino, ma molto può dipendere anche dalla sensibilità del neonato, dalle sue abitudini e preferenze, così come dalle scelte dei genitori. La forma classica dei biberon è quella cilindrica, che assicura una buona maneggevolezza. Esistono poi dei biberon anticolica che ha una particolare forma che rende migliore l’assunzione di latte evitando la formazione di bolle d’aria. Ci sono biberon di forma ergonomica che migliorano la presa e la maneggevolezza, anche e soprattutto nei bambini. Per rendere ancora più pratico l’uso dei biberon esistono anche varianti dotate di manici e sono consigliate per i bambini con più di sei mesi e che possono imparare a bere autonomamente. La forma incide anche nella scelta della tettarella che può essere inclinata (e riprende la forma del seno materno), arrotondata (ha una punta piccola), allungata (la forma classica) e a petalo (dove la punta risulta leggermente schiacciata).

La grandezza

La grandezza del biberon determina sia la praticità d’utilizzo (specie quando il bambino impara a utilizzarlo da solo) che la quantità di liquido che è possibile introdurvi. Anche in questo caso la scelta migliore è quella legata all’età del bambino. L’altro aspetto sul quale è importante prestare attenzione è quello legato alla quantità di liquido che è possibile succhiare. Le differenze nelle tettarelle dipendono anche dal numero dei fori presenti e dalla velocità con cui il liquido presente nel biberon può essere aspirato. Si parla di flusso debole, medio e rapido ed è importante seguire lo svezzamento del bambino e utilizzare un biberon adatto alla loro età.

La versatilità

Infine, ma non meno importante, la versatilità. Anche il settore dei biberon da bambini è stato rivoluzionato dalla tecnologia e non è impossibile trovare dei modelli dotati di funzionalità aggiuntive. Tra le più utili vanno ricordate quelle che permettono di controllare la temperatura del liquido e quelle che impediscono una fuoriuscita maggiore del liquido, in modo da evitare che il bambino possa strozzarsi.

Un’ulteriore valutazione dei biberon per i bambini è data dalla disponibilità di diversi kit. Oltre a poter acquistare il singolo biberon, infatti, molto produttori hanno realizzato dei set dotati anche di diversi accessori utili a migliorare l’utilizzo del biberon, ma anche a permettergli una maggiore longevità, in modo da accompagnare il bambino nella sua crescita.

3 migliori modelli di biberon

Philips SCF033/17 Avent

Per chi è alla ricerca di un biberon in plastica può trovare nel Philips SCF033/17 Avent uno dei migliori modelli in circolazione. Tra le caratteristiche tecniche vantaggiose di questo biberon c’è la possibilità di sostituire la tettarella, la presenza della valvola anti-colica e la compatibilità con tutti gli altri accessori della serie. Il Philips SCF033/17 Avent è un biberon in silicone, molto maneggevole, con la tettarella a spirale a flusso medio. Questo modello, anche per l’ergonomia e il design, è ideale per i neonati che non subiranno fastidi nel passaggio dal seno materno alla tettarella del biberon.

Tommeee Tippee Closer

Con il Tommeee Tippee Closer abbiamo un biberon compatto, semplice da utilizzare e molto comodo da tenere in mano. È possibile sostituire le tettarelle per optare con quelle con un flusso minore (quella di default è a 3 fori e a flusso rapido). Anche in questo modello è presente la pratica valvola anti-colica e la tettarella in silicone dalla forma arrotondata imita la conformazione e i movimenti del seno materno, in modo da rendere l’utilizzo da parte del bambino sempre confortevole.

Mam GP005

Se siete alla ricerca di un set completo il Mam GP0005 è quello che fa per voi. Parliamo infatti di un kit di 15 pezzi comprensivo di 8 contenitori (di tre differenti capienze), 4 coperchi, un manico, una tettarella a flusso medio (oltre a quelle a flusso debole già presenti) e un ciuccio. Questo kit è perfetto per accompagnare il bambino durante la sua crescita e non dover acquistare altri accessori con il passare dei mesi. Tra gli aspetti degni di nota c’è anche la presenza della funzione auto sterilizzante che permette di migliorare l’igiene di ogni componente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui