Zaini per la scuola

Il ritorno a scuola è sempre più imminente e uno degli aspetti da affrontare è quello dello zaino. Sia per i bambini che sono al primo anno di scuola elementare sia a quelli più grandi che iniziano le medie o le scuole superiori, lo zaino è uno di quegli accessori che ogni studente deve avere. Dato che lo accompagnerà per diversi anni è bene scegliere tra i migliori zaini per la scuola. La scelta deve essere sviluppata sull’età del bambino, su ciò che dovrà trasportare e, ovviamente, anche sui suoi gusti personali. Così come abbiamo fatto per gli zaini multifunzione per le mamme vediamo innanzitutto quali sono le caratteristiche tecniche degli zaini per la scuola e successivamente quali sono i migliori modelli attualmente disponibili sul mercato.

Come scegliere gli zaini per la scuola

  • capienza e peso;
  • tasche e scompartimenti;
  • trasportabilità;
  • design.

Capienza e peso

È probabilmente l’aspetto principale nella scelta degli zaini per la scuola, anche perché incide notevolmente sulla salute e la postura dei bambini. Questo è un fenomeno di cui regolarmente si discute e che è stato affrontato con l’introduzione degli zainetti trolley che permettono di trascinare il peso mentre si va a scuola, invece di caricarlo sulle spalle. Nella scelta del modello di zaino va tenuto principalmente conto di quale scuola fa vostro figlio. I bambini più piccoli solitamente portano meno accessori a scuola (magari un capo d’abbigliamento di ricambio) e la capienza dello zaino può essere ridotta. Minore è la capienza minore è il peso sia dello zaino che della quantità di oggetti che è possibile inserire all’interno delle tasche. Per i ragazzi delle scuole medie e superiori gli zaini richiedono più spazio in quanto hanno più materie nella stessa giornata e, di conseguenza, un numero maggiore di libri, quaderni e dizionari.

Tasche e scompartimenti

L’altro elemento da tenere in considerazione è il numero delle tasche e degli scompartimenti. Generalmente gli zaini hanno due tasche interne e due esterne, nelle quali inserire sia gli articoli più voluminosi (libri e quaderni) che quelli meno ingombranti (astucci, merenda, eccetera). È bene avere diversi scompartimenti sia per una questione di organizzazione degli spazi che per poter separare tipologie di oggetti. Quando ad esempio i bambini vanno in gita è bene che le cose da mangiare e da bere siano separate dai vestiti o dai quaderni, per evitare che possano entrare in contatto.

Non perderti questo ->  Cordone ombelicale: come medicarlo? I consigli della Tata

Trasportabilità

Lo abbiamo anticipato parlando del peso: non tutti gli zaini hanno gli spallacci o la maniglia per essere trasportati. Avere una maggiore possibilità di scelta permette di differenziare il metodo di trasporto, ridurre il peso sulla schiena e riuscire a non incidere negativamente sulla propria salute. Questo è un aspetto fondamentale su cui i genitori devono vigilare molto. Soprattutto quando crescono c’è la tendenza di portare lo zaino su una sola spalla, in quanto più giovanile e socialmente accettato. Questa cattiva abitudine ha risvolti critici sulla postura e sulla salute della schiena. Se per i bambini più piccoli sono i genitori stessi che si occupano della preparazione degli zaini per la scuola, per i più grandi è sempre bene controllare, evitando che si portino sempre troppe cose dietro. In questi casi è sufficiente anche un po’ di organizzazione: o chiedendo a maestri e professori di trovare soluzioni alternative o di dividersi le cose tra compagni di classe, in modo da non affaticare inutilmente la vita dei propri figli.

Design

Infine, ma molto più importante di quanto si possa immaginare, l’aspetto estetico. Gli zaini per la scuola sono, sia per i bambini che per i ragazzi, un elemento importante della propria identità e del proprio stile. Per molti ragazzi andare alle scuole medie o superiori ancora con lo zaino delle elementari può rappresentare un disagio. Per i più piccoli, invece, non avere lo zaino colorato, a tema del proprio cartone preferito, o come quello dei propri amichette e amichette, può significare un motivo di difficoltà. I figli vanno ovviamente educati all’importanza delle cose, ma è altrettanto vero che se si deve sostenere un acquisto di questo tipo tanto vale non ignorare questo aspetto.

Dove comprare gli zaini per scuola

Prima di passare in analisi quali sono i migliori zaini per la scuola è importante domandarsi dove conviene comprarli. Esistono tantissimi negozi, cartolerie e store che in queste settimane hanno riempito i loro scaffali di articoli per la scuola, zaini compresi. Non manca certo l’abbondanza di scelta, ma è bene valutare attentamente l’acquisto, soprattutto nell’ottica di risparmiare qualcosa. La scuola è un grande investimento e tra zaini, libri, articoli di cancelleria, eventuali abbonamenti ai mezzi di trasporto, eccetera, il costo lievita velocemente. Per poter risparmiare sugli zaini per la scuola è possibile trovare offerte e sconti importanti sui vari negozi online. Abbiamo selezionato alcuni dei migliori che è possibile acquistare per tutte le età. Scopriamo quali sono.

I migliori zaini per la scuola elementare, media e superiore

Il miglior zaino per la scuola elementare da bambino

Se avete un figlio maschio lo zaino Marvel Avengers Infinity War è sicuramente un’idea valida e particolarmente apprezzata. Lo zaino è della Seven (azienda leader nella produzione di articoli per la scuola) e ha la licenza ufficiale della Marvel per la realizzazione di questa versione dedicata all’ultimo capitolo della celebre saga. Dal punto di vista tecnico questo zaino ha una capienza di 18 litri, gli spallacci imbottiti e rivestiti in tessuto traspirante, lo schienale preformato e la presenza di due comode tasche per riporre tutti gli accessori per la scuola elementare.

Non perderti questo ->  Come tenere un neonato? I consigli della tata

Il miglior zaino per la scuola elementare da bambina

Se invece dovete acquistare uno zaino per la scuola per una bambina che va alle elementari, lo zaino Frozen Glow in the dark è sicuramente uno dei più belli. La qualità dei materiali è uno dei principali elementi positivi di questo zaino che è caratterizzato dalla presenza di ottime imbottiture sia sullo schienale che sugli spallacci. Questo zaino è inoltre venduto sia con una bambola che con un astuccio abbinato a 3 scomparti, pieno di colori e accessori a marchio Giotto. Sono presenti tasche e le cerniere laterali che permettono di aumentare la capienza dello zaino. La superficie è realizzata con un particolare rivestimento che si illumina al buio creando immagini molto affascinanti.

Il miglior zaino per la scuola media

Crescendo d’età sia i ragazzi che le ragazze hanno gusti simili, meno marcati, e lo zaino Invicta Kupang risponde benissimo alle esigenze di entrambi. Disponibile sia di colore Blu che Grigio, è uno zaino ottimo sia per la scuola che per il tempo libero. È uno zaino dal taglio più sportivo e con una linea diversa dai classici zainetti per la scuola. Ha una capienza di 31 litri con un pratico doppio scomparto (entrambe le tasche sono chiuse tramite zip) e la presenza di due tasche (una interna e una esterna). È realizzato con tessuto preformato e traspirante e gli spallacci sono imbottiti per migliorare il comfort quando si porta lo zaino sulle spalle.

Il miglior zaino per la scuola superiore e l’università

Per gli studenti degli istituti tecnici, i liceali e gli universitari, lo zaino Eastpak Padded Pak’R è il massimo sia in termini di stile che di praticità. È uno zaino dal design minimal, disponibile in ben 9 diverse versioni cromatiche. La capienza è di 24 litri ed è caratterizzato da un ampio scomparto principale e da una tasca frontale. Gli spallacci e lo schienale sono imbottiti e lo zaino è realizzato completamente in nylon, assicurando resistenza e qualità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui