Il dolore cervicale (o cervicalgia) è molto comune e diffuso ed è localizzato   in corrispondenza del collo, che spesso si irradia verso braccia e spalle. Può dipendere da colpi di freddo o posture sbagliate, ma anche da stress eccessivo. 

La zona cervicale della nostra colonna vertebrale, comunemente chiamata “collo” è molto  forte e flessibile grazie alla struttura di cui è composta. L’anatomia del collo è infatti costituita da una combinazione di ossa, nervi, muscoli, legamenti e tendini che permette il movimento in tutte le direzioni.

 Cervicale, sintomi

Il dolore cervicale  si manifesta con tantissimi sintomi: e ogni sintomo può avere diverse entità

La cervicalgia come detto in precedenza è uno dei disturbi più comuni che affligge ogni giorno migliaia di adulti. Ecco i sintomi più diffusi di questo disturbo :

  •  i dolori a livello delle prime sette vertebre della colonna,
  • la cefalea,
  • i disturbi della vista,
  • le vertigini,
  • il torcicollo
  • irrigidimento di collo e spalle
  • giramenti di testa
  • nausea
  • mal di testa
  • formicolio degli arti superiori

Cervicale cause

Le cause di questo comunissimo disturbo possono essere molteplici:

  • colpi di frusta (traumi pregressi)
  • spondilosi (osteroartrite delle vertebre cervicali)
  • torcicollo (dovuto a colpi di feddo)
  • posture errate (posizione scorretta assunta nel quotidiano)
  • eccessivo affaticamento dei muscoli del collo (contratture muscolari)
  • stress (irrigidimento di collo e spalle dovuto alle tensioni quotidiane)
  • assenza o carenza di attività fisica
  • ernia
  • cattivo riposo notturno dovuto alla bassa qualità del sonno causato da cuscino o materasso inadatti

 Cervicale, rimedi

Salvo  problemi di natura ossea o cartilaginea è possibile prevenire la cervicalgia attraverso la pratica costante di alcuni accorgimenti che sono:

– Indossare un collare cervicale morbido per tutelare il rachide cervicale. Questo rimedio è indicato per il dolore cervicale dipendente da un colpo di frusta o da strappi muscolari cervicali

– Durante il riposo notturno appoggiare il capo su un cuscino ortopedico specifico per il dolore cervicale

– Assumere e mantenere sempre una postura corretta. Questo rimedio può alleviare o prevenire il dolore cervicale

– Regolare perfettamente la posizione dello schermo del computer: così facendo, si evita di girare il capo o di spostare continuamente lo sguardo verso l’alto o verso il basso del monitor

– Per ridurre il dolore cervicale dipendente da traumi, si consiglia di eseguire impacchi freddi a livello cervicale. La crioterapia risulta particolarmente indicata per creare una sorta di analgesia sulla sede interessata dal dolore. Dopo 2-3 giorni dal trauma, sostituire gli impacchi freddi con docce calde ed impacchi di acqua calda sul collo

– Sottoporsi a massaggi fisioterapici mirati per alleviare il dolore cervicale

  Eseguire regolarmente gli esercizi specifici per alleggerire il dolore cervicale. Si raccomanda di praticare la ginnastica quotidianamente e lentamente, evitando movimenti veloci e scatti bruschi che potrebbero esacerbare il problema

 Esercizi per la cervicale

Nel collo si concentrano vertebre, legamenti, muscoli, nervi e ghiandole (la tiroide) con funzioni e interattività sbalorditive.  La cervicalgia semplice è una disfunzione che risponde pefettamente alle cure manipolative. Ci sono degli esercizi che possono sciogliere le tensioni a livello cervicale:  

In piedi, inclinate il capo a destra e poi a sinistra, molto lentamente. Sentite i muscoli allungarsi a ogni espirazione, mentre raccogliete l’energia quando inspirate. Poi alzate un braccio, e abbassate l’altro; spingete entrambi indietro e invertite.

Imparare a rilassarsi è un lavoro indispensabile per chi soffre di questo disturbo; un imperativo che sul lungo periodo porta innumerevoli benefici. Per questo può essere utile seguire lezioni di Chi kung (Qi gong) tenute da maestri esperti che sappiano guidare l’immaginazione volta a veicolare il respiro e l’attenzione tra le diverse parti del corpo. 

Ecco intanto semplici esercizi di ginnastica isometrica che potete svolgere ovunque:

  1. Con le mani dietro la nuca forzare in avanti ed in basso la testa, focalizzando l’attenzione sulla sensazione di tensione a livello dei muscoli posteriori del collo.
  2. Con una mano sulla testa esercitare una trazione laterale verso destra e ripetere poi a sinistra, sempre mantenendo ben ferme le spalle.
  3. Volgere molto lentamente il viso verso l’alto fino da avere la testa rovesciata all’indietro.  

 Riflessologia plantare cervicale

La riflessologia podalica olistica riflette sul piede ogni segmento del corpo umano, dando indicazioni di diagnosi e trattamento, sia dal punto di vista strettamente fisico, che dal punto di vista analogico ed energetico. Nella riflessologia plantare il segmento del collo, comprensivo della parte muscolare e della parte ossea, si riflette sulle dita dei piedi sia sulla pianta che sul dorso. L’area si trova sulla parte laterale interna di ogni alluce, sia destro che sinistro, orientato verso il secondo dito, mentre gli epicentri si reperiscono sulla prima falange delle altre dita dei piedi.Le aree danno indicazioni sull’equilibrio fisico di questa zona, mentre gli epicentri si occupano di parlarci della dimensione più sottile legata alle funzioni che questa porzione del nostro corpo riveste.

Cervicale come dormire

Per chi soffre di cervicale è fondamentale capire qual è la postura migliore per dormire. . La posizione eretta aumenta la rigidità e quella orizzontale, da sdraiati, può risultare insopportabile è  necessario, per riposare adeguatamente e accelerare il processo di autoguarigione, adottare una postura ottimale: la posizione è quella che mantiene la linea del collo naturalmente curva e in asse con il resto della colonna.

La postura consigliata è quella supina, con un cuscino basso o, meglio ancora, senza cuscino, qualora il materasso sia in grado di modellarsi sulle forme della colonna.

Il cuscino è molto importante: deve sostenere il collo senza essere troppo morbido, accompagnare la naturale curvatura del collo e delle spalle senza forzarne la rigidità.

Non perderti questo ->  Come sgonfiare la pancia con 10 buone abitudini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui