Spazzolini per bambini

Quando si parla di igiene orale il più delle volte il pensiero va a come fare per sbiancare i denti. Questa può essere una preoccupazione degli adulti, ma il più del lavoro bisogna farlo a partire dai più piccoli. Innanzitutto scegliendo degli spazzolini per bambini adeguati alla loro età e alle loro esigenze. L’igiene orale è inoltre fondamentale per prevenire tante infezioni e malattie che possono creare non pochi fastidi e problemi.

Cerchiamo quindi di capire cosa si intende per igiene orale, come comportarsi con i più piccoli e soprattutto rispondere ai dubbi e agli interrogativi intorno agli spazzolini da denti per bambini.

La cura dei denti e l’igiene orale dei bambini

Prendersi cura dell’igiene orale dei bambini è fondamentale, ma come fare quando sono piccoli? Da neonati il consiglio è quello, dopo ovviamente che è spuntato il primo dentino, di spazzolarlo con cura utilizzando uno spazzolino dalla testa soffice. Per quel che riguarda il dentifricio meglio orientarsi verso uno privo di fluoro.[amazon box=”B084NY2KLQ”]

A partire dal secondo anno di età si può iniziare a educare i bambini a prendersi cura direttamente dei propri denti, insegnandogli a utilizzare lo spazzolino e dando loro il buon esempio. La pulizia dei denti e l’utilizzo degli spazzolini per bambini è anche l’occasione per parlare con loro di alimentazione, che è una delle principali cause che incide sull’igiene orale. Crescendo i bambini diventano sempre più autonomi, ma è fondamentale controllare che prendano e mantengano questa abitudine.

Non perderti:  Il latte di soia fa male? Benefici, proprietà e quello che c'è da sapere

Spazzolini per bambini: manuali o elettrici?

Quali sono i migliori spazzolini da denti per bambini? Meglio quelli manuali con i quali prendono confidenza fin da piccoli e che sono meno soggetti a rottura o meglio orientarsi verso quelli elettrici con tutte le loro funzionalità? L’Ospedale Bambino Gesù di Roma interviene sulla questione spiegando che “Lo spazzolino elettrico con tecnologia roto-oscillante è attualmente considerato lo strumento migliore per l’igiene orale nel paziente pediatrico”. Nulla vieta ai genitori di scegliere comunque degli spazzolini tradizionali per i propri bambini, ma in questo caso “è importante che esso abbia una testina medio-piccola con setole artificiali di durezza media”.

Guida all’acquisto degli spazzolini per bambini

Tra i tanti modelli di spazzolini per bambini qual è il migliore tra cui scegliere? Come spesso accade bisogna valutare diversi fattori e alla luce di questi confrontarli con le proprie esigenze. Nello specifico quelle dei nostri bambini. in questo seno un buon criterio di analisi e di scelta riguarda anche l’aspetto estetico di questo strumento. I bambini amano gli oggetti colorati, magari con i disegni dei loro supereroi dei cartoni animati ed è importante non ignorare questo elemento. Gli spazzolini colorati inducono i bambini a utilizzarli più spesso e con maggior entusiasmo. Dal punto di vista tecnico, invece, bisogna valutare la testina, le setole e l’impugnatura.

La testina

La testina deve essere piccola, adeguata alla grandezza della cavità orale del bambino. Una testina troppo grande, oltre a essere scomoda, rischia di essere inefficace per pulire in profondità i denti dei bambini.

Le setole

Le setole degli spazzolini dei bambini, invece, devono essere sempre delicate e morbide, in quanto parliamo di denti sensibili e in via di sviluppo.

Non perderti:  Mascherine e gel disinfettante: le precauzioni da seguire

L’impugnatura

Anche il manico dello spazzolino è importante e deve essere, così come detto per la testina, a misura di bambino. L’impugnatura, infatti, deve essere controllata comodamente dal bambino che deve inoltre poter maneggiare lo spazzolino con libertà e sicurezza.

Se invece si tratta di uno spazzolino elettrico è fondamentale verificare, oltre a quanto appena detto che resta sempre valido, anche le funzioni disponibili. Qui si entra in un campo molto vasto dove si può trovare tutto e il contrario di tutto. Dagli spazzolini dotati di timer e di vari livelli di intensità a quelli che funzionano con l’applicazione dello smartphone e che aiutano i bambini nella pulizia quotidiana dei loro denti. Qui è doveroso valutare il tutto anche in funzione del costo e dell’età dei bambini, scegliendo uno spazzolino elettrico quando iniziano a essere più grandi e non si avrà la necessità di doverlo sostituire dopo qualche anno[amazon bestseller=”spazzolini denti bambini” items=”5″]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui