Giochi Educativi Bambini

Uno dei principi della pedagogia moderna è quello per cui i bambini imparano di più e meglio se lo fanno divertendosi. Per questo sono molto diffusi e apprezzati i giochi educativi per i bambini di tutte le età. Il gioco, infatti, è una dimensione che i bambini intraprendono e vivono fin dai primi mesi di vita. Cambiano i giocattoli, le loro abilità e competenze, ma non cambia il divertimento, il piacere e la curiosità di passare il proprio tempo con i giocattoli. Anche per questo i genitori scelgono di avvalersi dei giochi educativi per i propri bambini, in modo da stimolarli nella crescita.

Imparare a diventare grandi giocando

I giochi per bambini non sono solamente un passatempo o un modo per divertirsi. Certo, hanno anche questo ruolo, ma in realtà nascondo una potenzialità enorme: quella educativa. Per questo parliamo propriamente di giochi educativi per i bambini, con i quali essi apprendono la manualità, sviluppano i sensi e vengono stimolati ad acquisire abilità e competenze. Il tutto senza la pressione di dover apprendere delle norme di funzionamento delle cose. Il settore dei giochi educativi è molto ampio e variegato e accompagna i bambini nel corso della loro crescita. Con il passare dei mesi (e degli anni) i bambini imparano a muoversi, a relazionarsi con gli oggetti, con i colori, le forme, i suoni, eccetera. I giochi educativi li aiutano a rimanere sempre attivi e concentrati e a elaborare strategie per raggiungere un risultato. Per questo è utile scegliere giochi educativi adeguati all’età dei bambini. Altrimenti il rischio è di annoiarli se li si costringe a giocare con giocattoli troppo facili o troppo difficili per la loro età.

I migliori giochi educativi per bambini in base all’età

Vediamo qualche idea per dei giochi educativi da regalare a dei bambini in base alla loro età.

0-12 mesi

Per i bambini più piccoli un primo gioco con il quale farli confrontare può essere quello dei libri tattili. Ne esistono diverse versioni, con stoffe colorate, tessuti da colorare e “animare” i personaggi della storia. Un modo interattivo per i bambini fino al primo anno d’età.

Un’altra idea può essere quella della giostrina con il carillon integrato o, in alternativa, qualsiasi giocattolo che emette suoni quando viene mosso o premuto qualche tasto. Con questi giochi i bambini si divertiranno tantissimo e impareranno ad associare i loro gesti a delle conseguenze.

12-24 mesi

Per questa fascia d’età uno dei giochi educativi più apprezzato dai bambini è quello del tappeto componibile con i pezzi dei puzzle e lettere. Un gioco poliedrico che gli permette sia di abbinare i pezzi del puzzle che le forme con le lettere. Inoltre può essere utilizzato anche come tappeto per gattonare e fare altre attività.

Un’altra idea molto bella è quella delle costruzioni. Di plastica o di legno, questo gioco permette di scatenare la fantasia dei bambini e anche di accompagnarli nel corso del tempo, potendo sempre utilizzarli per costruire cose nuove. Inoltre è un tipo di gioco educativo perfetto sia per i bambini che per le bambine.

24-36 mesi

Un gioco molto interessante per questa fascia d’età è il cosiddetto impilatore geometrico. Con questo giocattolo il bambino impara ad associare le forme, comprenderne la differenza di grandezza e a impilarle nelle aste di legno.

Tra i giochi educativi più apprezzati dai bambini troviamo i puzzle. Divertenti, colorati e con una difficoltà crescente; sono delle soluzioni ideali per stimolare continuamente le abilità e la capacità di attenzione e associazione di più piccoli (e non solo).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui