Ultimi articoli

Calendario scolastico: i giorni di pausa per organizzare la tua vacanza di Natale

Shares
Read Carefully

Siamo nel vivo dei preparativi per le vacanze di Natale con bambini. È vero che ancora manca poco più di un mese alle festività, ma bisogna anche dire che non è mai troppo presto per organizzarsi, soprattutto quando nei programmi sono inclusi anche i più piccoli. A giocare un ruolo fondamentale nella pianificazione del periodo che va dalla fine di dicembre all’inizio di gennaio è sicuramente il calendario scolastico: in linea di massima, le vacanze di Natale 2017-2018 copriranno un arco temporale che va dal 22 dicembre al 7 gennaio, ma è molto importante chiarire subito che le date sono variabili da regione a regione.

Il che, comunque, non è un problema, perché in questo articolo vi proponiamo una panoramica che copre l’intero Stivale, da Nord a Sud. Le vacanze includono le festività di Natale, Santo Stefano, Capodanno ed Epifania e sono indubbiamente le più attese e apprezzate da grandi e piccini: un lungo periodo da dedicare al relax e alla buona tavola, in compagnia degli affetti più cari.

In tv già impazzano gli spot a tema natalizio, nelle case fervono i primi preparativi e i più solerti hanno già stilato una bella lista dei regali. Il passo successivo è l’organizzazione della vacanza di Natale con i bimbi. Prima di vedere nel dettaglio le vacanze di Natale 2017-2018 regione per regione, vi diamo qualche anticipazione: il 25 dicembre è lunedì, il 31 dicembre è domenica e il 6 gennaio è sabato (niente ponte, dunque!). I più fortunati inizieranno le vacanze già dal 23 dicembre, ma c’è anche chi dovrà attendere fino al 25 per potersi concedere un po’ di riposo.

Vacanze di Natale 2017-2018, le date di ogni regione d’Italia

  • Lombardia- Vacanze di Natale: dal 23 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018
  • Lazio – Vacanze di Natale: dal 23 dicembre al 7 gennaio 2018
  • Liguria – Vacanze di Natale: dal 23 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018
  • Marche – Vacanze di Natale: dal 24 dicembre al 7 gennaio
  • Emilia Romagna – Vacanze di Natale: dal 24 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018
  • Friuli Venezia Giulia – Vacanze di Natale: dal 23 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018
  • Provincia di Bolzano – Vacanze di Natale: dal 24 dicembre al 7 gennaio 2018 (dal 23 dicembre per quelli che hanno lezione 5 giorni a settimana)
  • Provincia di Trento – Vacanze di Natale: dal 25 dicembre all’8 gennaio 2018
  • Molise – Vacanze di Natale: dal 23 dicembre all’8 gennaio 2018
  • Umbria – Vacanze di Natale: dal 23 dicembre all’8 gennaio 2018
  • Toscana – Vacanze di Natale: dal 25 dicembre all’8 gennaio 2018
  • Piemonte – Vacanze di Natale: dal 25 dicembre 2017 al 6 gennaio 2018
  • Puglia – Vacanze di Natale: dal 23 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018
  • Sicilia – Vacanze di Natale: dal 22 dicembre 2017 al 6 gennaio 2018
  • Campania –Vacanze di Natale: dal 23 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018
  • Abruzzo – Vacanze di Natale: dal 10 dicembre 2017 all’8 gennaio 2018
  • Sardegna – Vacanze di Natale: dal 23 dicembre 2017 al 5 gennaio 2018
  • Calabria – Vacanze di Natale: dal 23 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018
  • Basilicata – Vacanze di Natale: dal 27 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018
  • Valle D’Aosta – Vacanze di Natale: dal 25 dicembre 2017 al 6 gennaio 2018
  • Trentino Alto Adige – Vacanze di Natale: dal 25 dicembre 2017 al 6 gennaio 2018
Non perderti questo ->  Idee per un Natale nei parchi divertimento

Idee per le vacanze di Natale con i bambini

Durante le festività natalizie, il tanto tempo a disposizione offre la possibilità di passare con i più piccoli molte ore spensierate (complice il sopracitato calendario scolastico). Mamma e papà riescono a essere un po’ più liberi dal lavoro e ci sono molte occasioni per stare all’aria aperta o organizzare attività di varia natura. Non tutti hanno la possibilità di organizzare una vacanza vera e propria, ma ciò non toglie che si possa fare molto altro. La programmazione cinematografica, ad esempio, offre tanti film di animazione da vedere con i bimbi (trovate qui le prossime uscite) e un’altra ottima idea può essere quella di dedicarsi a qualche decorazione fai da te (qui qualche spunto).

Le mamme che si dedicheranno alla preparazione di pranzi e cene, inoltre, potrebbero anche coinvolgere i bambini nelle attività di cucina (ovviamente in quelle più semplici): i piccoli amano mettere le mani in pasta e spiegarli qualche semplice ricetta può essere un modo per fargli apprezzare ancora di più questo tipo di attività!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rating*

Top