Ultimi articoli

Le Luci d’Artista a Salerno: un weekend speciale

Shares
Read Carefully

Luci d’Artista può essere considerato all’unanimità uno degli eventi più importanti di Salerno, se non addirittura dell’intera Campania. Non è un caso che nelle precedenti edizioni il presidente della regione Vincenzo De Luca abbia speso parole al miele per la manifestazione, che da sempre attira centinaia di migliaia di turisti. Se non addirittura milioni. Il comune di Salerno non lesina le migliori lusinghe possibili, condensando tutto in una sinossi mica male:

I miti marini, le creature, i profumi e i colori del Mediterraneo, le foreste e gli animali, la volta celeste e l’aurora boreale, il mondo delle fiabe, i mosaici con materiali riciclati, il circo e le vele, gli elementi più tipicamente natalizi lasciano a bocca aperta e coinvolgono il visitatore in un viaggio fantastico alla scoperta di una città ricca d’arte, storia e cultura. La Villa Comunale è diventata una foresta, un’arca di Noè popolata da animali luminosi che sembrano prendere vita. In Piazza Sant’Agostino si assaporano le magiche atmosfere del Mediterraneo e della Costa d’Amalfi con effetti ottici meravigliosi al profumo di limone. Piazza Flavio Gioia si trasforma nel regno marino dominato dal tridente fiammante di Nettuno circondato dalla sua corte sottomarina. Il mare è vita in una città che respira con il mare.

MICA SEMPLICI LUMINARIE DI NATALE

La più grande attrazione della kermesse è la “Giant Wheel”, inaugurata domenica scorsa, 12 novembre, in piazza della Concordia. La ruota panoramica di Salerno è sorella gemella della Roue de Paris montata in Place de la Concorde. A cambiare sono soltanto i colori, ma la sostanza e l’atmosfera non tradiscono affatto: a Parigi le cabine sono bianche, mentre a Salerno sono rosse. Ben 42 gondole chiuse e climatizzate, ciascuna capiente 8 persone, promettono emozioni uniche. La ruota sarà alta 60 metri con un numero massimo di 336 utenti per un peso di 600 tonnellate. Per installare la ruota panoramica di Salerno sono stati utilizzati 25 tir utilizzati per il trasporto. Il giro durerà tra i 15 e i 20 minuti, per un totale di tre giri completi che vi permetteranno di godere una signora vista panoramica di Salerno. I prezzi dei biglietti vanno dai 6 euro per i bambini più piccoli fino ai 26 euro per due adulti e due bambini.

Non perderti questo ->  A cinema con i bambini: i migliori film da vedere

LUMINARIE NATALIZIE E MERAVIGLIE CAMPANE

Nata da una felice intuizione di Vincenzo De Luca, Luci d’Artista accende anche un segnale di speranza e allegria in un’epoca per molti versi cupa e introversa, realizzando anche un positivo riscontro economico per numerosi comparti del commercio, del turismo, del divertimento e tempo libero, della ristorazione. C’è da dire che il litorale della provincia di Salerno, dalla Costiera Amalfitana al Cilento, alterna lunghe spiagge dalla sabbia finissima, come a Paestum, con tanti stabilimenti balneari per un turismo famigliare, a quelle più rocciose, con costoni a picco nel mare e ambienti incontaminati, da raggiungere soltanto via mare. Tra le spiagge più belle della provincia, Maiori, la più grande di tutta la Costiera Amalfitana, proseguendo con quella di Fornillo a Positano e con le stazioni balneari della Marina di Praia. Ecco, la panoramica vale già il prezzo della lettura. E sulla stessa lunghezza d’onda si può fare un piccolo investimento per trascorrere un weekend davvero speciale. Le strutture ricettive in zona sono tantissime, e scartabellando per bene le pagine web si possono trovare parecchie offerte interessanti. Insomma, i motivi per scegliere Luci d’Artista sono pressoché infiniti. L’importante è cogliere il gusto di tutti e 4 i temi scelti per concettualizzare le diverse opere: il mito, il sogno, il tempo e il Natale.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Top