Ultimi articoli

Smagliature in gravidanza: creme e prevenzione

Shares
smagliature in gravidanza
Read Carefully

Quello delle smagliature in gravidanza è un problema noto, che preoccupa molte future mamme. Il corpo, quando si aspetta un bimbo, cambia molto e si adatta per ospitare una nuova vita: questo implica anche delle conseguenze un po’ più spiacevoli, ma sappiate subito che ben il 90% delle donne in gravidanza si ritrova a dover combattere le smagliature. Come si suol dire, dunque, mal comune mezzo gaudio. Battute a parte, si tratta di un disturbo molto comune, dovuto a cambio di peso e sbalzi ormonali.

La pelle, man mano che aumenta il pancione, subisce una tensione che mette a dura prova l’elasticità dei tessuti: le smagliature altro non sono che la cicatrizzazione dell’infiammazione del derma, cioè dello strato più profondo della pelle. In un primo momento diventano rosse, poi bianche. Le zone più a rischio sono la pancia e il seno. Bisogna comunque dire che, da un lato, c’è anche una componente genetica dietro la formazione di smagliature in gravidanza, ma che comunque a giocare il ruolo maggiore è la componente ormonale. Le donne giovani sono più a rischio, a causa di un’attività ormonale più intensa.

Le smagliature, in caso di gravidanza, compaiono generalmente tra il sesto e l’ottavo mese, quando il tessuto elastico della pelle è maggiormente teso. Le variazioni a livello ormonale, inoltre, agiscono direttamente sulla formazione delle smagliature, provocando una sovrapproduzione di sostanze, quali la relaxina, che alterano il tono del tessuto.

Come prevenire le smagliature in gravidanza?

La prima cosa da fare è prevenire le smagliature in gravidanza. Intervenire, infatti, sulle smagliature bianche, che sono a uno stadio avanzato, è molto difficile.  Quando si parla di come prevenire le smagliature in gravidanza, anzitutto bisogna fare attenzione alla dieta. Bisogna cercare di non prendere troppi chili più del necessario, per evitare di forzare i tessuti della pelle, mettendone a dura prova l’elasticità. Alimenti come verdura, legumi, frutta secca, pesce e oli vegetali aiutano la rigenerazione della pelle, mentre vanno evitati piatti troppo salati. Utile, inoltre, seguire un buon programma di allenamento, perché l’attività fisica aiuta a mantenere la pelle tesa e in forma.

Non perderti questo ->  Gravidanza extrauterina: sintomi, cause e cosa fare

No ai vestiti troppo aderenti (meglio facilitare la circolazione e il ricambio cellulare), si alle guaine per il pancione e ai tessuti elastici, che sostengono senza comprimere. È molto importante, inoltre, combattere la ritenzione idrica, bevendo molto e molto spesso e concedendosi massaggi drenanti.

Prodotti per smagliature in gravidanza

La pelle va sempre idratata al meglio, per questo bisogna avere i prodotti per smagliature in gravidanza giusti. Sono davvero tanti i brand che producono prodotti ad hoc, tra oli e creme. Ogni prodotto va applicato tutti i giorni, sin dai primi mesi di gravidanza: solo così si potranno prevenire gli inestetismi.

Creme per smagliature in gravidanza

Non è difficile trovare la crema per smagliature in gravidanza più adatta a voi. Tra i marchi più gettonati ci sono Rilastil, Mustela, Mederma, Lierac, Helan, Guam, Euphidra, Erbolario, Bionike e Bepanthenol. Ovviamente, il prodotto va scelto sulla base delle proprie esigenze ed eventuali allergie: chiedete aiuto al farmacista.

 

 

Olio per smagliature in gravidanza

A proposito di olio per smagliature in gravidanza, anche in questo caso esistono molte marche tra le quali scegliere, quindi starà a voi trovare un prodotto che vi faccia sentire a vostro agio. Gli oli vegetali, come quello di mandorle o di karité, possono fornire un validissimo aiuto.

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top