Ultimi articoli

Alcune idee per un presepe fai da te

Shares
Read Carefully

Presepe fai da te: impresa impossibile? Non proprio! Tanti si chiedono come costruire un presepe o se sia possibile realizzarne in casa uno che sia unico e originale. La risposta, naturalmente, è affermativa. Il mese di dicembre offre la possibilità di trascorrere più tempo in famiglia, insieme, e i giorni rossi del calendario sono il momento perfetto da trascorrere con i bambini, impegnandosi in attività che stimolano la creatività e mettono alla prova la manualità.

Realizzare il presepe è una di queste attività. Scegliere le statuine presepe, montare una piccola città, concentrarsi su alcuni dei personaggi: queste azioni, specie se fatte insieme ai bimbi, diventato un momento condiviso e speciale, che renderà l’arrivo del Natale ancora più bello. Per i più piccoli, infatti, sarà davvero soddisfacente vedere qualcosa che prende vita davanti ai loro occhi.

Per essere perfetto, il vostro presepe fai da te deve includere tutti gli elementi necessari:

  • lo sfondo
  • le costruzioni
  • i personaggi

A rendere ancora più bello il tutto potranno essere le vostre idee originali: lasciate sfogo alla vostra creatività e a quella dei vostri bimbi. Non limitateli se vi chiedono di inserire qualcuno dei loro giocattoli o un personaggio un po’ inusuale: sarà un modo per sentire la creazione ancora più sua.

Ecco come costruire un presepe fai da te

Partite anzitutto da una bozza. Mettetevi comodi con carta e penna e disegnate (o fate disegnare ai bimbi) una bozza del paesaggio. Progettando sfondo, costruzioni e personaggi, sarà poi più facile fargli prendere vita: avrete, dunque, una utile guida e una panoramica di riferimento. Il passo successivo è individuare il punto della casa in cui volete montare il presepe: scegliete un punto che vi consenta di mostrare con orgoglio il vostro risultato, ma che non sia troppo di passaggio: meglio evitare di doverlo sistemare troppo spesso!

Non perderti questo ->  Decorazioni natalizie fai da te: alcune idee per la casa

Acquistate (o fate disegnare ai bimbi) lo sfondo: un bel cielo stellato di colore blu scuro, con stelline adesive o fatte a mano, di colore oro o argento. Passate dunque alla struttura: posizionate scatole e scatolini ricreando le montagne e ricoprite il tutto con l’apposita carta già pronta o, anche in questo caso, disegnata da voi. Gli scatolini vanno fissati bene, perché altrimenti tenderanno a muoversi. Per essere realistico, il vostro presepe deve curare ogni dettagli.

Nelle montagne, potete ricavare la grotta, entro la quale posizionare la vostra natività. Non dimenticate ruscelli e corsi d’acqua, oltre a vari tipi di piante. Una volta che avete sistemato lo sfondo e le costruzioni, è la volta di occuparvi delle statuine presepe. Come abbiamo già anticipato, non limitate la creatività dei bambini, che potrebbero avere voglia di includere uno dei loro giochi o un personaggio che gli sta particolarmente a cuore. Non vanno dimenticati, inoltre, gli animali: soprattutto i più piccoli, troveranno divertentissimo piazzarli in mezzo a protagonisti ed edifici. A completare ulteriormente la vostra creazione ci penseranno le luci, che dovrete però piazzare proprio all’ultimo. Il consiglio è non prendere delle luci troppo “invasive” o vistose, che potrebbero distogliere l’attenzione o diventare troppo ingombranti. Occhio, inoltre, al posizionamento dei cavi: qualora risulti troppo difficile far passare i fili fino alla presa, potete anche farne a meno. Le luci da utilizzare per il presepe possono benissimo essere le stesse dell’albero di Natale: da quelle di colore bianco, a quelle tutte colorate con effetti particolari, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Come abbiamo ripetuto più volte, a guidarvi nella realizzazione del vostro presepe personalizzato deve essere anzitutto la creatività. Qualcuno, a ulteriore completamento del suo piccolo capolavoro, utilizza anche la neve spray, cercando di dare un effetto ancora più realistico. Non dimenticate, ovviamente di far arrivare anche i Re Magi!

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top