Ultimi articoli

Con o senza frangia? Ecco tutte le tendenze più glamour per il 2018

Shares
Read Carefully

Siete stanche del solito look e volete darci un taglio? Non vi vedete più con la stessa pettinatura e avete voglia di rivoluzionare la vostra chioma? La frangia potrebbe essere un ottimo escamotage per rinnovare il vostro stile senza stravolgere la vostra immagine.

A chi sta bene la frangia?

Non a tutti, però, la frangia sta bene. Tutto dipende dal forma del volto e dal tipo di capelli. Scegliere quella giusta non è semplice e il rischio è di rimanere scontenti del risultato finale e doversi piangere i capelli più corti per molto tempo.

Tipi di frangia

La frangia, poi, ha diverse varianti non esiste un unico tipo e non è  un semplice taglio netto. Esistono infatti tanti tipi di frangia che meglio si addicono al vostro volto e che esprimono la vostra personalità.

ogni volto ha la sua frangia e per ogni frangia c’è un viso ideale cui appartenere. Ad un viso eccessivamente tondo, fino a poco tempo fa, era vivamente sconsigliato puntare sulla frangia, oggi invece si può scegliere  la famosa berlinese, forse una delle frange più conosciute in assoluto, quella che copre completamente le sopracciglia avvolgendo la testa e regalando una forte personalità.

Quello che va considerata è  la lunghezza e la consistenza del capello cui devi prestare attenzione:

Frangia corta

Se i tuoi capelli sono più sottili l’ideale è il modello Amélie: una frangetta corta e diritta  facile da gestire dal gusto un po’ hipster.

Questo tipo di frangia va bene sia se hai i capelli molto lunghi, che a cassetto o molto corti.

Frangia lunga

Se invece avete una chioma folta e i capelli molto spessi la frangia lunga è l’ideale perchè sarà facilmente gestibile, soprattutto al momento dello shampoo sarà facile sistemarla con l’asciuga capelli o la piastra.

Se volete  apparire sexy e misteriosa è la frangia che fa al caso vostro. La  tipica frangia degli anni ’60, che però è da evitare se avete i capelli sono mossi o ricci.

Frangia scalata

La cosiddetta Fringe la versione dal finish irregolare, pettinata con riga centrale con i due ciuffi laterali che cadono all’altezza degli occhi e donano un’aria frizzante e grintosa. La bellissima modella Alexa Chung ne ha fatto il suo cavallo di battaglia: puoi copiare lei per essere glamour e trendy. E non sbagliare.

Frangia laterale

Se volete, infine, un tocco classico e ordinato, la frangia laterale è quella giusta. Facilmente gestibile sia che avete i capelli mossi o lisci, la potrete modellare con una spazzola.

Infine, un ultimo e utile  consiglio è quello legato al come regolare la frangia. Lasciate perdere il fai-da-te,, perché si rischia di essere imprecisi e di fare danni enormi che vi costringeranno a rimanere chiuse in casa o con i capelli legati. La cosa fondamentale è farvela regolare una volta al mese ( o anche una volta ogni due a seconda della vostra ricrescita) dal vostro parrucchiere di fiducia.

Non perderti questo ->  Si può fare la ceretta in gravidanza?

Scegliete la frangetta che più vi aggrada e dateci un taglio! Ogni tanto fa bene rivoluzionare il look!

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top