Ultimi articoli

Alcuni consigli per la cura dei capelli

Shares
cura dei capelli
Read Carefully

Avere capelli sani e forti è il sogno di molte di noi. Una chioma fluente, lucente e ben curata non è impossibile da ottenere, ma per avere bei capelli bisogna seguire alcuni accorgimenti. A influire sui capelli sani non sono soltanto i prodotti che utilizziamo per la cura dei capelli: alimentazione, stile di vita, stress e fattori ambientali possono giocare un ruolo determinante, influendo in modo positivo o negativo sull’aspetto della chioma. Cercheremo oggi di capire meglio come curare i capelli e cosa fare. Naturalmente, i consigli che vi daremo oggi hanno un valore generale e non sostituiscono in alcun modo il confronto con uno specialista.

Qualora non vi siano problematiche specifiche del capello, può essere utile sapere che è importante seguire alcune semplici regole per la cura del capello:

  1. Avere una alimentazione completa
  2. Evitare rapide o frequenti variazioni di peso.
  3. Proteggere i capelli dal sole e dai raggi uv (lampade abbronzanti).
  4. Non fumare.
  5. Non abusare di farmaci o integratori
  6. Lavarli il giusto.

Sicuramente sconsigliabile è improvvisare trattamenti fai fare o consigliati da chiunque non abbia i titoli per farli. Oltre a non essere efficaci, infatti, potrebbero essere del tutto dannosi, peggiorando la situazione.

Ogni quanto lavare capelli?

Ogni quanto lavare i capelli? Lavare i capelli tutti i giorni è sbagliato? Quante volte lavare i capelli per mantenerli sani? Le domande relative al lavaggio sono davvero tante: anzitutto, è bene sapere che una corretta detersione è fondamentale, perché permette di mantenere il corretto equilibrio idrolipidico del cuoio capelluto. I capelli vanno lavati a seconda delle proprie abitudini: quando si vive in città, può essere necessario lavarli ogni giorno, per colpa dello smog e della polvere che si depositano sulla capigliatura.

Lavare i capelli ogni giorno non fa male: soprattutto quando si avvertono prurito e fastidio, è giusto lavarli.

Come lavare i capelli?

Per capire come lavare i capelli è anzitutto importante partire dalla scelta dello shampoo. Uno shampoo di qualità è un validissimo alleato, poiché ha la funzione di rimuovere le particelle di sebo e lo sporco e nel contempo rende i capelli morbidi, setosi, brillanti e leggeri. Componente principale dello shampoo e una molecola di tensioattivo che si lega all’acqua e permette di rimuovere sebo e sporco. Le diverse formulazioni di shampoo si differenziano per tensioattivi diversi. Il pH, invece, deve essere acido, intorno a 5.

Non perderti questo ->  Calendario lunare capelli: quando tagliarli?

Al lavaggio dei capelli vanno dedicati circa 3/4 minuti, altrimenti il prodotto non agisce bene. Bisogna sciacquare molto bene lo shampoo, utilizzando acqua tiepida. Scegliete con cura lo shampoo, evitando prodotti aggressivi o non adatti al proprio tipo di capello: ci sono shampoo per capelli normali, secchi, grassi, con forfora, colorati o decolorati, così come ve ne sono alcuni medicinali. Usare uno shampoo sbagliato, naturalmente, influirà in modo negativo.

Come asciugare i capelli?

Abbiamo visto come lavarli e adesso è il momento di comprendere meglio come asciugare i capelli: il modo migliore è lasciarli asciugare all’aria. Naturalmente, questo si può fare soprattutto nella bella stagione, mentre di norma si fa ricorso al pgon. Importante, in questo caso, non esagerare con il calore. Prima del phon, i capelli vanno tamponati delicatamente con un asciugamano, in modo da togliere tutta l’acqua in eccesso. Andateci piano con pettini e spazzole di cattiva qualità, che danneggiano i capello: non spazzolate troppo ed evitate di usare eccessivamente piastre liscianti e arriccia capelli.

Prodotti per capelli: quali utilizzare?

Parliamo adesso di prodotti per capelli: l’utilizzo di gel, spume e creme non è di per sé sconsigliato, ma è importante fare uso di prodotti di qualità. Per quanto riguarda la lacca, sarebbe meglio limitarla allo stretto necessario, perché è di difficile rimozioni. Balsami e oli, invece, servono a mantenere il fusto del capello in buone condizioni e riescono a minimizzare i danni causati da agenti atmosferici e dal phon.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top