Ultimi articoli

Come colorare le uova di Pasqua con i bambini

Shares
Read Carefully

La Pasqua sta arrivando e le attività per i bambini sicuramente non mancano, come dipingere le uova, preparare bigliettini di auguri e molto altro. Oggi vogliamo darvi alcuni consigli e dritte su come colorare le uova di Pasqua.

Ma iniziamo prima con un pò di storia.

La storia dell’uovo di Pasqua

In qualsiasi parte del mondo le uova hanno sempre rappresentato il simbolo della Pasqua, una parte integrante della festa. A differenza di quelle di cioccolata che hanno origini più recenti, le uova colorate hanno origini antiche, affondando le proprie radici nella cultura pagana.

Simbolo di nuova vita, l’uovo si colloca all’origine del mondo: al suo interno avrebbe infatti contenuto il “germe degli esseri”. Inoltre, presso alcune civiltà come quella greca, cinese e persiana, l’uovo veniva donato durante la stagione primaverile come segno di fertilità.

Questa simbologia continua a sussistere anche in periodo romano, durante il quale i contadini usavano seppellire un uovo dipinto di rosso nei campi per propiziare un buon raccolto e quindi la fertilità del terreno.

In età cristiana, molte festività pagane vennero assorbite nei riti della nuova religione. La festività pasquale ne è un esempio: cade nei giorni compresi tra il 25 Marzo e il 25 Aprile, ovvero nella prima domenica successiva plenilunio che segue l’equinozio di primavera. La Pasqua, quindi, si festeggia nel giorno che decreta il passaggio dalla stagione dei riposo dei campi a quella della nuova semina.

Dunque anche nella Pasqua cristiana compare il simbolo dell’uovo che viene donato come simbolo di rinascita, non della natura, bensì dell’uomo stesso: il guscio rappresenterebbe la tomba dalla quale Gesù risorse.

Come decorare le uova

Dopo aver spiegato la storia delle uova pasquali, veniamo a ciò che ci interessa: come decorarle. Ma prima ancora di iniziare la spiegazione precisiamo due cose fondamentali:

  1. È possibile utilizzare sia uova sode che vuote;
  2. I coloranti che si utilizzano possono essere sintetici o naturali.
Non perderti questo ->  Uova di Pasqua per bambini, le novità di quest'anno

Colorare le uova di Pasqua in modo naturale

Se utilizzate uova sode con la finalità di mangiarle, vi consigliamo di utilizzare coloranti naturali preparando una sorta di brodo vegetale. Per prepararlo, basta mettere in una pentola circa 7 centimetri d’acqua e due tazze di uno di questi ingredienti a scelta:

  • Cavolo rosso per ottenere uova rosse;
  • Barbabietole per ottenere uova blu;
  • Spinaci per uova verdi;
  • Caffè o té per ottenere uova marroncine;
  • Bucce di cipolle bionde per ottenere uova gialle;
  • Vino rosso o succo d’uva per uova viola.

Bisognerà che il composto bolla per circa mezz’ora, una volta raffreddato aggiungere due cucchiai di aceto, altrimenti le uova potrebbero rompersi. A questo punto potete mettere le uova nella pentola e farle bollire a fuoco basso per 10-15 minuti.

Questo procedimento comporterà come risultato un uovo a tinta unita, che può essere utilizzato per ulteriori decorazioni a mano.

Uova decorate a mano

Le uova possono anche essere decorate a mano, vediamo come.

Uova floreali

Con delle foglie e fiori dai bordi ben definiti è possibile decorare le nostre uova, con sfondi floreali. Per ottenere questo risultato bisognerà attaccare fiori e foglie utilizzando un pennello imbevuto nell’albume, dopodiché inserire l’uovo in una calza velata e immergerlo in acqua colorata facendolo bollire per 30 minuti. Una volta raffreddato, potete staccare foglie e fiori.

Uova cerate

Per ottenere uova cerate bisognerà come prima cosa colorare l’uovo, una volta raffreddato cospargerlo di cera o colla vinilica (a bagnomaria). A questo punto mettete degli elastici di diverso spessore per creare disegni astratti. Quando la colla sarà asciutta, immergere l’uovo in un secondo bagno di colore, a freddo, e lasciarlo all’interno per tutta la notte. La mattina successiva togliere colla ed elastici ed ammirare il risultato.

Colorare le uova con le tempere

Prima abbiamo visto come colorare le uova di Pasqua in modo naturale, ora vediamo come colorare le uova con le tempere. Ecco gli step:

  • Far bollite mezzo litro d’acqua e versare un cucchiaio di tempera;
  • Far raffreddare l’acqua;
  • Immergere le uova e lasciarle per 3 ore;
  • Tirarle fuori, asciugarle e decorare a piacere.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top